UA-71636941-1
background image
d

VIDEO – Frédéric Chopin
Sonata n.2
B-flat minor – op.35

Category:

4,99€

+ -

Acquista ora Sonata Fantasia n.2 op.19 in Sol diesis minore eseguito dalla Pianista Paola Bruni.

Descrizione prodotto

Acquista ora Frédéric Chopin, Sonata n.2 in B-flat minor op.35 eseguito dalla Pianista Paola Bruni

  • Grave – Doppio movimento
  • Scherzo
  • Marche funèbre: Lento
  • Finale: Presto, sotto voce e legato

I Tempo: Meglio conosciuta come La Marcia Funebre, questa Sonata è stata completata nel 1839, sebbene il III Tempo (da cui ne deriva il popolare soprannome) sia stato composto già nel 1837. Il I Tempo presenta un inizio tempestoso ed un secondo tema dal cantabile dolce e delicato. Chopin utilizza qui il suo genio attraverso l’uso di armonie innovative che stupiscono costantemente, specialmente nel suo finale virtuosistico (IV Tempo).

II Tempo: Il secondo tempo è uno Scherzo virtuosistico pieno di complesse difficoltà tecniche con una parte melodica centrale più distesa.

III Tempo: Comincia e finisce con la celeberrima Marcia funebre in Si♭minore con, al centro, un calmo interludio in Re♭maggiore. Molto toccante, è diventata famosa nella cultura popolare in quanto suonata in occasione di molti funerali di Stato come quelli di John F. Kennedy, Sir Winston Churchill e Margaret Thatcher, oltre a leader sovietici, incluso Leonid Brezhnev. E’ stata anche eseguita al Cimitero Père Lachaise di Parigi durante la sepoltura di Chopin stesso.

IV Tempo: Il finale si svolge attraverso un vortice di ottave parallele incessanti a due mani, con tempo e dinamica invariabili senza soste o accordi, fino a quando le battute finali finiscono tutto il pezzo con un fortissimo improvviso di ottava grave di Si♭alla sinistra e un accordo di Si♭minore. Si dice che Anton Rubinstein abbia paragonato il quarto movimento all’immagine del “vento ululante attorno alle lapidi”. La Sonata ha confuso i critici dell’epoca che l’hanno trovata carente di coesione.

I Movement: Popularly known as The Funeral March, this sonata was completed in 1839, however the third movement (whence comes the sonata’s common nickname) had been composed as early as 1837. The first movement features a stormy opening theme and a gently lyrical second theme. Chopin uses his considerable gifts for innovative harmony here, and it consistently impresses, especially in the virtuosic conclusion (IV movement).

II Movement: The second movement is a virtuoso Scherzo full of complex technical difficulties with a more relaxed melodic central section.

III Movement: The third movement begins and ends with the celebrated funeral march in B♭ minor but has a calm interlude in D♭ major. The emotive “funeral march” has become well known in popular culture. It was used at the state funerals of John F. Kennedy, Sir Winston Churchill and Margaret Thatcher and those of Soviet leaders, including Leonid Brezhnev. It was played at the graveside during Chopin’s own burial at Père Lachaise Cemetery in Paris.

IV Movement: The finale contains a whirlwind of unremitting parallel octaves shared between the two hands, with unvarying tempo and dynamics, and not a single rest or chord until the final bars with a sudden fortissimo B♭ low octave at the left hand and a B♭ minor chord ending the whole piece. Anton Rubinstein is said to have remarked that the fourth movement is the “wind howling around the gravestones”. The Sonata confused contemporary critics, who found it lacking cohesion.

alt text

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Scrivi la prima recensione per “VIDEO – Frédéric Chopin
Sonata n.2
B-flat minor – op.35”